Notizie


Incontriamo la trainer Antonella Catelli per parlare della filosofia e dei principi del Metodo Grinberg, un innovativo metodo, messo a punto dal fondatore Avi Grinberg israeliano, che insegna ad affrontare i cambiamenti nella propria vita, mediante un apprendimento che si realizza attraverso il corpo.

Quali sono i principi su cui si basa il Metodo Grinberg, per aiutare a “rompere” i vecchi schemi mentali e a trovare nuove risposte?

Il Metodo Grinberg si basa sull’abilità umana di essere attenti e di imparare.
Lo schema è un’insieme di abitudini che si manifestano a livello fisico, mentale, emotivo, comportamentale senza averne il controllo.
Proprio grazie alla capacità di sperimentare fisicamente e di essere consapevoli del proprio schema, la persona decide di non ripetere questo comportamento dannoso.
“Fermare” queste abitudini utilizzando l’attenzione e la voglia di stare meglio, permette di rilasciare gli sforzi e le tensioni fisiche che sono all’origine del malessere.
L’energia che si libera rilasciando gli sforzi va a favore del processo naturale del corpo di riequilibrarsi .

Quali sono e come si manifestano i segnali che possono farci pensare che la situazione che stiamo vivendo è di “disagio”?

Stare bene è una condizione che include rilassatezza, energia e capacità di affrontare e vivere la vita.
Tutte le condizioni di malattie, di dolore fisico, di “disagio” sono segnali che la persona non è in sintonia con se stesso e la propria natura.
Sensazioni più generali come: stanchezza , stato di ansia, difficoltà a dormire, demotivazione, mancanza di concentrazione e altro ancora sono manifestazioni fisiche che mostrano che la persona non è propriamente in “ pace/in accordo” con se stesso.
Dare attenzione a se stessi permette di chiarire quale sia il messaggio che il corpo manda e come occuparsene.

Si lavora, quindi, sia sul corpo sia sulle emozioni…

Esattamente, non consideriamo ci siano separazione tra corpo, mente, emozioni…

Come si struttura un percorso con questo Metodo?

Il Metodo principalmente viene insegnato con queste 3 modalità:
sessioni individuali: processo personale/processo di riabilitazione;
percorso di crescita personale: seminari/gruppi che sviluppano soggetti a tema. Si imparano esercizi fisici, esercizi di attenzione, esercizi di respirazione ed esercizi per imparare a fermare lo schema personale di cui la persona si vuole occupare;
studi professionali: 3 anni di studi professionali insegnano la professione di operatore del Metodo Grinberg.

Ci sono età o situazioni in cui il Metodo Grinberg risulta essere particolarmente utile?

Sicuramente con i bambini il percorso è veloce, perché non controllano con la mente, rilasciano gli sforzi e le tensioni rapidamente, permettendo al corpo di lavorare per riequilibrarsi.
Risulta essere estremamente efficace per chi ha una vera motivazione di voler star bene, per chi è responsabile del proprio benessere, per chi vuole imparare, indipendentemente dall’età.

Un’ultima frase, sintetica, in cui racchiudere la specificità del Metodo Grinberg?

Il Metodo Grinberg è efficace, accurato e potente – vuole insegnare alle persone a utilizzare la propria forza e abilità allo scopo di realizzare obiettivi personali, migliorare la salute e il proprio benessere.


logo_polis

Il Poliambulatorio POLIS garantisce alle famiglie l’accesso ai servizi sanitari di base a costi sostenibili